Posted by : Marianna Basileo settembre 22, 2013

Quando avevo circa nove anni, mia madre tirò fuori da uno scatolone un libro dalla copertina un po' malconcia, rigida e rossa.


Il titolo era "Ragazze in gamba" di A. Cavalli dell'Ara.

Ricordo di averlo divorato. Era estate e la mattina mi alzavo per leggere. Mi mettevo alla scrivania senza neppure fare colazione o tirare su le coperte del letto. Niente. Dovevo leggere.
Una settimana immersa in una scuola media del 1950 a partecipare con emozione alle gite, alle feste e alle discussioni di classe.
Non posso dimenticare il mio entusiasmo...probabilmente avrei voluto diventare anch'io "una ragazza in gamba" :)
Il libro, edito da Fratelli Fabbri editori, è attualmente fuori produzione. Un vero peccato dato che la mia copia (che era già "antica" all'epoca in cui lo lessi) adora giocare a nascondino.


Un'altra lettura appassionante della mia preadolescenza è stata
"L'amico ritrovato" di Fred Uhlman, un libro che non ha bisogno di presentazioni e che mi spinse a prendere carta e penna e a scrivere la mia prima "recensione". L'ho ritrovata qualche settimana fa mentre risistemavo dei vecchi documenti: il mio primo, tenero, tentativo di raccontare quanto avessi amato quella storia.

E proprio per questo vi lascio con la frase che più di tutte attirò l'attenzione della "me bambina":
"Ricordo l’ora in cui il mio sguardo si posò per la prima volta sul ragazzo che doveva diventare la fonte della mia più grande felicità e della mia più totale disperazione."
L’Amico Ritrovato di Fred Uhlman
E voi? Quali sono i libri che hanno segnato la vostra crescita? 


Potrebbero anche interessarti:

{ 2 commenti... read them below or Comment }

  1. Anche io ho letto i libri dei miei genitori e pensa, qualche settimana fa sono andata recuperare Tom Sawyer per farlo leggere alle mie pesti, ma poi me lo sono ripresa per il terrore che lo distruggessero. La copia risale agli anni '50, potevo rischiare? Naaaa, sono gelosissima dei libri che ho :-) Tra quelli che ricordo avremi accompagnato da bambina ci sono la classica Pollyanna, Piccole Donne e un paio che ho amato alla follia, Una vacanza tra le dune ed Extraterrestre alla pari. Che bei ricordi... :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. XD Anche io sono gelosissima dei miei libri...sopratutto di quelli un po' più "datati" perché, accanto alla loro storia, c'è la mia...quella di un momento della mia vita e delle persone che ne facevano parte :)
      Eh sì... che bei ricordi! ^^

      Elimina

- Copyright © Booksfollia - Hatsune Miku - Powered by Blogger - Designed by Johanes Djogan -